Sicilia: patria delle gare automobilistiche

Forse non tutti lo sanno, ma agli appassionati di automobilismo farà sicuramente piacere sapere che il panorama automobilistico, nel 2018, regalerà grandi eventi alla Sicilia.

Gli appuntamenti più importanti

Ad aprire le danze dell’anno automobilistico siciliano è Aci Castello il 2 marzo con la premiazione regionale dei campioni di automobilismo e kart, evento al quale parteciperà anche Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club Italia.

Con un po’ di pazienza e tanta attesa da parte degli appassionati si giunge a week-end del 6 maggio, data importantissima perché torna la 102sima Targa Florio con le gare di Campionato italiano Rally auto storiche e il Campionato italiano Rally.

In piena estate, dal 27 al 29 luglio, si svolgerà il Trofeo Cave di Cusa con i protagonisti del Campionato Italiano Regolarità auto storiche, mentre a fine estate, dal 14 al 16 settembre, si potrà assistere alla sessantesima edizione celebrativa della Monte Erice.

il fine settimana che va dal 21 al 23 settembre giunge il momento della 64/a Coppa Nissena che conclude il programma del Campionato italiano di Velocità in montagna.

Il momento clou della stagione automobilistica siciliana arriva con l’attesissima e amata Targa Florio Classic che nel week-end del 14 ottobre 2018 percorrerà la tratta Cefalù- Gibilmanna, concludendo il Campionato Italiano Velocità salita auto storiche. Ricordiamo che la Targa Florio è una delle più antiche corse automobilistiche, nonché una delle più amate al mondo.

Non solo automobilismo

Chi ha la fortuna di assistere ad uno di questi eventi rievocativi, avrà anche la possibilità di visitare luoghi meravigliosi in cui la storia e la natura hanno forgiato i loro gioielli migliori. Non è difficile abbinare a questi momenti una visita culturale, approfittando anche della grande ricchezza enogastronomica della regione. Basta pensare che le tante “Strade del vino” che segnano il territorio siciliane, spesso incrociano il loro cammino con quello dei percorsi delle grandi corse storiche come quello di Targa Florio.

Lascia un commento